Assemblea dei sindaci

0

Come indicato nelle linee guida per la stesura del Piano di Zona, si prende atto che: “… la L.R. 3/2008 ha aggiunto ai compiti Come indicato nelle linee guida per la stesura del Piano di Zona, si prende atto che: “… la L.R. 3/2008 ha aggiunto ai compiti propri dell’Assemblea distrettuale dei Sindaci, previsti dall’art. 6 della L.R. 31/97 (formulazione di pareri e proposte sulle linee di indirizzo e di programmazione dei servizi socio-sanitari e formulazione di parere sulla finalizzazione e sulla distribuzione territoriale delle risorse finanziarie), la diretta competenza circa l’approvazione del Piano di Zona, che costituisce dunque un atto non meramente consultivo, ma di amministrazione attiva in materia di programmazione della rete locale delle unità d’offerta sociali.
Sono compiti dell’Assemblea dei Sindaci:

  • Individuare e scegliere le priorità e gli obiettivi delle politiche locali.
  • Verificare la compatibilità impegni/risorse necessarie.
  • Deliberare in merito all’allocazione delle risorse del Fondo Nazionale Politiche Sociali,
  • Fondo Sociale regionale e quote autonome conferite per la gestione associata dell’attuazione degli obiettivi previsti dal Piano di Zona.
  • Governare il processo di integrazione tra i soggetti sottoscrittori e aderenti al Piano di Zona.
  • Effettuare il governo politico del processo di attuazione del Piano di Zona.
  • Licenziare il documento del Piano di Zona quale documento di programmazione triennale.
  • Approvare il documento Piano Operativo, quale documento di programmazione annuale.
  • Approvare il report annuale sull’attuazione del Piano Operativo del periodo di riferimento e del Piano di Zona complessivo.

La presidenza dell’Assemblea dei Sindaci è attribuita al Sindaco del Comune di Crema, ente capofila dell’Accordo di programma per l’attuazione del Piano di Zona. L’Assemblea dei Sindaci designa un altro sindaco per la sostituzione del presidente, in caso di assenza o impedimento dello stesso.
All’Assemblea dei Sindaci sarà invitato a partecipare, in qualità di sottoscrittore dell’Accordo di Programma, il Direttore Sociale dell’Azienda Sanitaria Locale della Provincia di Cremona (o suo delegato).

Anche l’Amministrazione Provinciale di Cremona sarà formalmente invitata a partecipare all’Assemblea dei Sindaci in qualità di ente sottoscrittore dell’Accordo di programma, mediante formale invio di lettera di convocazione sottoscritta dal Presidente dell’Assemblea indirizzata al Presidente e all’Assessore Provinciale alle Politiche Sociali.

Il referente politico è il Sindaco del Comune di Crema, Stefania Bonaldi