GESTIONE FONDO "DOPO DI NOI" (L.112/2016)

Immagine decorativa
Comunità Sociale Cremasca gestisce il Fondo "Dopo di Noi" (l. 112/2016) assegnato all'Ambito Territoriale Cremasco.
Descrizione del servizio

Comunità Sociale Cremasca gestisce il Fondo "Dopo di Noi" (l. 112/2016) assegnato all'Ambito Territoriale Cremasco.

FINALITA' DEL FONDO

Come previsto all'art. 4 della legge sopracitata, Il Fondo e' destinato all'attuazione degli obiettivi di servizio di cui all'articolo 2, comma 2, e, in particolare, alle seguenti finalita':

a) attivare e potenziare programmi di intervento volti a favorire percorsi di deistituzionalizzazione e di supporto alla domiciliarita' in abitazioni o gruppi-appartamento che riproducano le condizioni abitative e relazionali della casa familiare e che tengano conto anche delle migliori opportunita' offerte dalle nuove tecnologie, al fine di impedire l'isolamento delle persone con disabilita' grave;

b) realizzare, ove necessario e, comunque, in via residuale,  interventi per la permanenza temporanea in una soluzione abitativa extrafamiliare per far fronte ad eventuali situazioni di emergenza;

c) realizzare interventi innovativi di residenzialita' per le persone con disabilita' grave, volti alla creazione di soluzioni alloggiative di tipo familiare e di co-housing;

d) sviluppare, ai fini di cui alle lettere a) e c), programmi di accrescimento della consapevolezza, di abilitazione e di sviluppo delle competenze per la gestione della vita quotidiana e per il raggiungimento del maggior livello di autonomia possibile delle persone con disabilita' grave.

Per informazioni più dettagliate non presenti in questa pagina è possibile visitare la sezione Amministrazione trasparente del presente sito in cui sono disponibili tutti i relativi Avvisi Pubblici.

A chi è rivolto

La Legge n. 112 del 22 giugno 2016 disciplina misure di assistenza, cura e protezione nel superiore interesse delle persone con disabilita' grave, non determinata dal naturale invecchiamento o da patologie connesse alla senilita', prive di sostegno familiare in quanto mancanti di entrambi i genitori o perche' gli stessi non sono in grado di fornire l'adeguato sostegno genitoriale, nonche' in vista del venir meno del sostegno familiare, attraverso la progressiva presa in carico della persona interessata gia' durante l'esistenza in vita dei genitori.

In particolare:

I destinari sono le persone con disabilità grave:

• ai sensi dell’art. 3, comma 3 della Legge n. 104/1992, accertata nelle modalità indicate all’art. 4 della medesima legge;

• non determinata dal naturale invecchiamento o da patologie connesse alla senilità;

• di norma maggiorenni, con priorità a cluster specifici a seconda del tipo di sostegno.

E, prioritariamente, prive del sostegno familiare in quanto:

• mancanti di entrambi i genitori

• i genitori non sono in grado di fornire l’adeguato sostegno genitoriale

• si considera la prospettiva del venir meno del sostegno familiare.

Metodo di presentazione

Per maggiori informazioni e per presentare la domanda rivolgersi al Servizio Sociale del proprio Comune di Residenza.

Normativa di riferimento

L. 112/2016

Normativa Regionale

Informazioni / contatti

U.O. Sociale Distrettuale

contatti ufficio: 0373/398409-401

centralino: 0373/398400

serviziodistrettuale@comunitasocialecremasca.it

 

 

 

Prenotazione
Compilazione della domanda